A Milano, un pezzetto di Sardegna : Il “Baia Chia”

20130401-193840.jpg

20130401-193528.jpg

20130401-105945.jpg

Dall’esterno , non si riesce a capire che tipo di ristorante sia. Piuttosto anonimo , direi.

Poi ,oltrepassate le due porte d’ingresso , ci si trova in un cucinone rustico , arredato con mobili di arte povera , probabilmente di origine sarda. Raccolte di zuppiere e di vecchie chicchere,pizzi e ricami e qualche dipinto in tema , affollano l’ambiente .

C’e anche un piano superiore , che alterna pareti vivaci con qualche preziosità di famiglia posta qua e la’, e l’insieme e’ gradevole e accogliente , con una nota di tradizione che da’ calore e allegria …..

Il menu’ , e’ assolutamente serio.

E’ improntato ai piatti tipici della Sardegna ,naturalmente , cucinati ,oltre che con ingredienti genuini e di prim’ordine , con rigore e fedeltà .

Gli antipasti di pesce , i ravioli di ricotta di pecora conditi con bottarga , il rombo gratinato al forno , il sorbetto al mirto, sono i miei preferiti , ma c’è il porceddu , da provare , il fritto misto , gli spaghetti ai frutti di mare , i dolci e i croccanti sardi , il Vermentino…….

Non sono pagata per questa “pubblicità “…….. E’ solo voglia di condividere!

 

20130401-105732.jpg

20130401-110322.jpg

20130401-105815.jpg

20130401-110121.jpg

20130401-193637.jpg

20130401-193736.jpg

Advertisements