Pubblicità….

20150221-123127.jpg

“pronto, sono Jessica…”
“pronto , sono Cristian…”
“pronto , sono Mirko…”

E’ cosi’ che iniziano molte delle telefonate che riceviamo a tutte le ore del giorno , e che poi proseguono con offerte , promozioni e proposte commerciali….

Le tante ditte produttrici di telefonia , gas , energia elettrica , editoria , ecc.,costringono gli impiegati dei Call-Center a esporsi di persona e a ricevere per primi le invettive dei destinatari , stufi del continuo incalzare dei prodotti in vendita…

Forse le varie ROMPICELL , FIATLUX , ecc. , pensano che per la loro pubblicita’ sia più producente un contatto “personalizzato”, ma e’ vero il contrario , perche’ noi utenti , ormai allertati ,spesso interrompiamo la telefonata prima ancora di sentire il marchio che ci vogliono reclamizzare…..

E’ stato comico l’altro giorno , quando a tavola , alla prima forchettata di spaghetti , e’suonato il telefono …
Mi sono precipitata a rispondere ed era Sara.

“Ah”,mia nipote”, dico . ” Ciao, bella , ho appena parlato con la tua mamma , dimmi tutto…”
……………………………………….
“Signora, mi scusi , la chiamo dagli uffici di …..e voglio offrirle…..”

Non era mia nipote.

Mi hanno dato un certo numero telefonico per disattivare queste chiamate non gradite e io l’ho fatto….
Ma , evidentemente, le telefonate che ho ricevuto nell’ultima settimana appartenevano a un altro “ceppo”……. ( come si suole dire dei virus che sopravvivono alle vaccinazioni…….).

20150221-122925.jpg

20150221-175419.jpg

San Valentino bagnato , San Valentino fortunato…

20150214-100131.jpg

By Ilaria

Se oggi , San Valentino , e’ il giorno degli innamorati , domani , San Faustino , mi ha detto un’amica di Brescia , e’ la festa dei single.
Evviva , auguri , e un patrono ce lo abbiamo tutti.

A Milano piove che dio la manda , pozzanghere ovunque e grigio che più grigio non si puo’: viene solo voglia di stare al coperto.
Noi andremo al cinema a vedere “Birdman”,poi a casa per una cenetta preparata da me.
Tortino di carciofi (con Bechamelle senza burro) , petti di pollo al prosciutto e Macedonia di frutta…..

la ricetta del tortino di carciofi

5 carciofi
1/4 di latte (anche di soja)
3 cucchiai di farina bianca
Sale/pepe/noce moscata
Pecorino grattugiato
una fetta di prosciutto cotto

Mondare i carciofi conservandone solo i cuori.
Cuocerli a vapore , (anche in pentola a pressione) , dividerli a meta’ e disporli in una terrina da forno .
Tagliuzzare una fetta di prosciutto sui carciofi.
Coprire il tutto con la bechamelle** , infornare a 160 gradi C e lasciar dorare.

Per la bechamelle** : a freddo unire la farina al latte e , mescolando con una frusta , portare a bollore.
Aggiungere il sale e lasciare cuocere a fuoco lento per 10′, sempre mescolando.
Mettere un po’ di pepe , abbondante noce moscata e il pecorino grattugiato.

20150214-095805.jpg

20150214-101126.jpg

Anni trenta….

20150207-113336.jpg

Stamattina , spolverando , mi sono soffermata sulla mia piccola collezione di oggetti, risalenti a quegli anni. Alcuni li ho ereditati , altri mi sono stati regalati e tutti mi piacciono molto.

Mi piace quello stile cosi’ libero , con le sue linee fra il severo e il ricercato e con le sue geometrie sublimate dagli artisti dell’epoca. Uno stile che ci viene continuamente riproposto attraverso le opere d’arte e la fotografia e che non e’ mai superato.

In quel decennio immediatamente precedente ai terribili anni della seconda guerra , la creatività artistica, in Italia , aveva saputo distanziarsi dalle correnti politiche del momento e a non subirne l’influenza.
Cosi’ sono rimaste intatte la grande vitalità e la spinta verso il nuovo , oltre che nel campo dell’arte , anche in quello delle invenzioni e della moda.
I creatori di gioielli ancora oggi si ispirano a quelli degli anni trenta……

E a proposito di gioielli , anch’io ne avevo avuto alcuni dalla mamma e dalla nonna , ma qualche anno fa i ladri che mi sono entrati in casa , mi hanno portato via tutto!………..

(Sicché quelli , non posso fotografarli e metterli sul blog!)

20150207-113429.jpg