Home » Uncategorized » Voglia di cucinare , con le prime nuvole….

Voglia di cucinare , con le prime nuvole….

20150829-181958.jpg

Finito il grande caldo , si può ricominciare a cucinare .
Specialmente se in casa ci sono dei golosi ,che non solo hanno una spiccata attrazione per tutti i cibi che “fanno male” , ma hanno anche la tendenza a prediligere piatti elaborati che richiedono lunghe cotture…

Come me , tutte le mie amiche , con le alte temperature tendiamo a sfoltire i tempi di preparazione e ci orientiamo su cibi freddi e insalate , mentre gli uomini di casa , avrebbero qualche pretesa in più .

Reputano offensivo che si neghi loro la quotidiana pastasciutta , anche quando il termometro si avvicina ai 40 gradi , quando , in una estate come quella di quest’anno , io sarei sopravvissuta egregiamente senza nemmeno accendere il gas ….

Se insistete su piatti non caldi , vi vengono incontro di buon grado suggerendo il minestrone freddo o il vitello tonnato …….Candidamente ignorando che prima di diventare “piatti freddi”, entrambe le preparazioni hanno bisogno di una discreta cottura , con conseguente surriscaldamento della cucina e di tutta la casa…..

* * * * *

E’ proprio vero che le donne vengono da Venere e gli uomini da Marte!

Ecco un tutoring per la ricetta di oggi: Polpettone facilesenza condimenti grassi, aggiunti.

800 gr di carne trita , mista
100 gr di pancetta
1 uovo intero
Poco pane grattugiato
Aglio in polvere
Prezzemolo tritato
Erbe in polvere
Sale/pepe

Chiedete al macellaio di tritarvi insieme carne di manzo e di maiale , più una grossa fetta di pancetta.
Mettete il trito in una terrina , aggiungete il sale , il pepe e le erbe in polvere , un cucchiaio di pane grattugiato , il prezzemolo e l’uovo , precedentemente sbattuto.

Amalgamate bene con una forchetta , e mettete l’impasto su un foglio di carta d’alluminio.
Si può formare il polpettone con le mani , ma anche soltanto avvicinando man mano i lembi di carta , dandogli la forma di un cilindro , per poi arrotolarlo , tipo “caramella”.

Appoggiate il rotolo su una teglia e mettete in forno gia’caldo (180C.) per 90′.
(Voltate il polpettone a meta’ cottura )

Quando lo togliete dal forno , lasciate raffreddare un po’ , prima di scartarlo ed affettarlo.

PS
Le fette di polpettone freddo , si possono servire anche in gelatina.

20150829-182505.jpg

20150829-182537.jpg

20150829-182607.jpg
/>

20150830-085714.jpg

Advertisements

3 thoughts on “Voglia di cucinare , con le prime nuvole….

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s